Origami console

Origami console ha una base costituita da sottili fogli di metallo piegato, con l'obiettivo di dare la massima leggerezza visiva.

Scorri

Origami consolle è ispirata all'antica arte orientale da cui trae il nome. "Sono sempre stato affascinato dalla manualità, quella degli artigiani della nostra tradizione e quella raffinata e sottile dell'arte dell'origami", racconta il designer Gino Carollo. La base, realizzata in metallo verniciato, o nelle raffinate finiture brunito o bronzo-rame, è infatti costituita da sottili fogli di metallo piegati, con l'obiettivo di rendere stabile la struttura e raggiungere la massima leggerezza visiva, quasi in un’eroisfida alla gravità. Il piano, disponibile in diverse finiture di legno o ceramica, richiama le geometrie decise della base e snellisce ulteriormente la visione d'insieme. Abbinabile all'omonimo tavolo Origami, consente di creare ambienti dallo stile coordinato.

Scheda tecnica

Larghezza: 160cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 180cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 200cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 250cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 160cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 180cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 200cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

Larghezza: 250cm

Profondità: 50cm

Altezza: 75cm

  • Noce americano

  • Noce Canaletto

  • Rovere spazzolato naturale

  • Rovere spazzolato grigio antracite

  • Bianco iridium

  • Grigio grafite

  • Grigio Ardesia

  • Calacatta

  • Onice oro

  • Laurent

  • Calacatta macchia vecchia

  • Brunito

  • Bronzo rame

  • Bianco opaco

  • Bordeaux opaco

  • Marrone opaco

  • Bronzo opaco

  • Grigio antracite opaco

  • Piombo opaco

  • Tortora opaco

I tessuti, le ecopelli, le pelli e il cuoio proposti sono una selezione; le finiture e i colori visualizzati sono indicativi e possono leggermente differire dagli originali. Per vedere il campionario completo, rivolgersi a un rivenditore Bonaldo.

Download:

Designer

Gino Carollo

Una collaborazione quella tra Gino Carollo e Bonaldo che parte agli inizi del 2000. Alla base, una condivisa proiezione all'internazionalizzazione e all'industrial design, al design del prodotto collegato alla sua ingegnerizzazione, alla meticolosità nel processo che parte dalla fase di prototipazione alla realizzazione di modelli finiti. Tra i prodotti di maggior successo realizzati per Bonaldo, la libreria Fun, i piani appoggio April, May e June e il tavolo AX.

Ti potrebbe interessare